ACQUISTA IL LIBRO. SCRIVI A PIETROBISANTIBLOG@GMAIL.COM O COMPILA MODULO DI CONTATTO. SOSTIENICI!

ACQUISTA IL LIBRO. SCRIVI A PIETROBISANTIBLOG@GMAIL.COM O COMPILA MODULO DI CONTATTO. SOSTIENICI!
LA PSICHIATRIA MODERNA VISTA CON GLI OCCHI DI UN CARABINIERE: PSICHIATRI E PSICOFARMACI FINALMENTE MESSI A NUDO PER QUELLO CHE SONO. L'UNICO LIBRO IN ITALIA CHE VI DICE CHIARAMENTE COSA SIANO VERAMENTE LA PSICHIATRIA E GLI PSICOFARMACI. COME LIBERARSI DA QUESTE DROGHE LEGALIZZATE E RICOMINCIARE A VIVERE, ANCHE ATTRAVERSO UN RINNOVATO REGIME ALIMENTARE. PSICOFARMACI ALLA GUIDA, PSICOFARMACI AI BAMBINI, PSICOFARMACI AGLI ANZIANI...C'E' TANTO, TANTO DA LEGGERE. UNA VERA BIBBIA DEL SETTORE. ASSOLUTAMENTE DA NON PERDERE. IL LIBRO CHE STA AIUTANDO MIGLIAIA DI PERSONE AD USCIRE DALLA DIPENDENZA DEGLI PSICOFARMACI. PER ORDINARE: COSTO EBOOK 16 EURO, COSTO CARTACEO 30 EURO (COMPRESA SPEDIZIONE). Dati beneficiari a mezzo BONIFICO BANCARIO Beneficiario: Pietro Eupremio Maria Bisanti Conto di accredito: IT95X0760105138200717600721 Banca e filiale: ENTE POSTE ITALIANE, VIALE EUROPA, 175 - 00144 - ROMA. Dati beneficiari a mezzo RICARICA POSTEPAY Beneficiario: Pietro Eupremio Maria Bisanti Codice fiscale: BSNPRP75S24F205O Numero carta postepay: 5333-1710-0229-5513. NELLA CAUSALE INSERIRE LA PROPRIA EMAIL NEL CASO DI ORDINE DI EBOOK O L'INDIRIZZO COMPLETO NEL CASO DI ORDINAZIONE DI LIBRO CARTACEO. NEL SOLO CASO DI PAGAMENTO A MEZZO POSTEPAY, SCRIVERE LE SUDDETTE INFORMAZIONI A: PIETROBISANTIBLOG@GMAIL.COM. PER QUALUNQUE, ULTERIORE INFORMAZIONE SCRIVICI SEMPRE A PIETROBISANTIBLOG@GMAIL.COM. SOSTIENICI INOLTRE, SE PUOI, CON UNA DONAZIONE!

NO ALLA PSICHIATRIA

Battiamoci per un mondo senza psicofarmaci, dove i disagi di natura psichiatrica vengono investigati attraverso l'analisi delle cause organiche/psicologiche del singolo individuo, e non attraverso la somministrazione anche coatta di vere e proprie droghe legalizzate.
Invia la tua storia a pbisant@hotmail.com.
La consapevolezza è l'unica arma vincente.
Si precisa che è ammessa la divulgazione di tutti i contenuti di questo blog con perentoria citazione della fonte

Informazioni personali

La mia foto
Milano, Italy
Maresciallo Capo dell'Arma dei Carabinieri (dal 24.09.1994 al 31.12.2017), ora docente ufficiale della prima scuola privata igienista italiana "Health Science University", attivista per i diritti umani, vegano-crudista e strenuo difensore dei diritti degli animali, da 14 anni si occupa in chiave igienista della correlazione fra alimentazione e malattia, con particolare attenzione alla salute mentale nonché all'utilizzo delle molecole più demoniache e distruttive mai inventate dall'uomo: gli psicofarmaci. L'intento di questo blog non è fornire indicazioni di natura medica, bensì quelle informazioni che possano essere utilizzate per effettuare delle scelte personali e consapevoli, soprattutto in ambito psichiatrico. NOTA BENE: QUESTO SITO RIFLETTE IL PENSIERO ESCLUSIVO DEL SUO AUTORE E NON HA ALCUN COLLEGAMENTO ED/O ESPRIME CONSIDERAZIONI IN NOME E PER CONTO DELL'ARMA DEI CARABINIERI

TUTTI I VIDEO DI PIETRO BISANTI

TUTTI I VIDEO DI PIETRO BISANTI
CLICCA PER COLLEGARTI AL CANALE YOUTUBE DI PIETRO BISANTI, OVE TROVERAI TUTTE LE SUE LEZIONI E LE SUE INTERVISTE

PROFILO FACEBOOK

PROFILO FACEBOOK
RIMANI IN CONTATTO SU FACEBOOK CON PIETRO BISANTI

UNIVERSITA' DELLA SALUTE DI VALDO VACCARO

UNIVERSITA' DELLA SALUTE DI VALDO VACCARO
UNIVERSITA' DELLA SALUTE DI VALDO VACCARO. PIETRO BISANTI DOCENTE UFFICIALE. CLICCATE PER MAGGIORI INFORMAZIONI

SALVADANAIO DI PRONTO SOCCORSO

SALVADANAIO DI PRONTO SOCCORSO
HAI UNA URGENZA ECONOMICA E NON SAI COME FARE? SCOPRI IL MERAVIGLIOSO SERVIZIO DI MUTUO AIUTO "SALVADANAIO DI PRONTO SOCCORSO" E VERIFICA COSA L'AMORE E LA RECIPROCA ASSISTENZA POSSONO FARE

lunedì 22 maggio 2017

ANORESSIA, FIBROMIALGIA FARMACO-INDOTTA E UNA VOGLIA INCREDIBILE DI USCIRNE SENZA QUELLO SCHIFO DI PSICOFARMACI

LETTERA

Buongiorno Pietro Bisanti,

Mi chiamo *******, ho 28 anni e sto cercando di riprendermi la mia vita.

Dico questo, perché purtroppo da più di otto anni sono una vittima degli psicofarmaci, che mi sono stati somministrati per molti tempo da uno psichiatra dell' Ospedale *****, dove ero in cura per anoressia, e poi, attualmente per la fibromialgia. Credo, anzi, sono convinta, che quest'ultima si sia scatenata proprio perché, prima di riprenderlo a dicembre del 2015, mi era stato detto di sospenderlo di botto e così è uscito il peggio di me. Non mi riconoscevo più, sembravo fossi posseduta dagli alieni. Sfortunatamente, per la paura di quello che mi stava succedendo, a cui non sapevo ancora dare un nome, sono ricaduta in questa droga. 

Documentandomi, ho scoperto che quelli erano sintomi d'astinenza e purificazione di mente e corpo. Ho iniziato così a seguire una dieta vegana, di cui , da più di un anno, sono molto fiera. Leggendo il tuo protocollo, dici di evitare i cereali, però non so se per me va bene, nel senso che, non li tollero molto bene nonostante siano quelli senza glutine, perché mi gonfiano, ma dall'altra parte ho paura di perdere peso se non li mangio, visto che sono 46,5 kg per 1,63.

Nel mio percorso di guarigione, ho deciso anche di affidarmi a una life coach che mi supporta molto e mi fa riflettere sugli aspetti depotenzianti del mio comportamento e dei miei pensieri. Grazie a lei ho capito che è giunto il momento di fare il salto, togliere gradualmente lo psicofarmaco, affidandomi a un altro psichiatra, di cui, per ora, ho avuto un'impressione positiva.
Ho messo bene in chiaro le mie richieste e le mie condizioni. Questa volta zero compromessi e zero tranquillanti.
Dopo averle raccontato la mia storia, cosa mi saprebbe consigliare?

  • Cosa mangio se tolgo i cereali per non perdere peso?
  • Quanti succhi freschi di frutta e verdura bere senza purificarmi troppo velocemente durante la dismissione?
  • A quali campanelli d'allarme dovrei prestare più attenzione, per capire se sono sulla strada giusta o meno?
  • Conosce gruppi di persone a Milano che si sostengono durante il processo di dismissione da psicofarmaci?
Grazie di cuore per l'attenzione.
Spero in una sua risposta.

Un saluto.

Lettera firmata


p.s: dimenticavo: leggendo il blog di Valdo Vaccaro, ho scoperto che ha scritto un libro. Come si fa ad averne una copia? Grazie


RISPOSTA

Buongiorno Anonima,
e grazie di aver scritto a questo piccolo uomo.

Come dico sempre, non sono un medico, non faccio diagnosi, non curo nessuno né prescrivo alcunché, e ben me ne guardo dal farlo, essendo io stesso un autentico sostenitore della capacità autoguaritiva del corpo umano, allorquando gliene venga data la possibilità.

Veniamo a noi...

Lei finalmente ha trovato il modo giusto di definire la merda che le è stata propinata per anni, spacciandola per qualcosa che avrebbe "sistemato" il suo "problema": "droga".

Basterebbe ragionare a rigor di logica: "Può una pillola di totale sintesi chimica interagire in maniera specifica e settoriale all'interno del cervello di un organismo umano che conta 170 miliardi di neuroni, deputati a controllare migliaia e migliaia di funzioni attraverso altrettante reazioni di tipo biochimico?".

Anche un bradipo durante il suo riposino pomeridiano urlerebbe a gran voce l'ovvia - negativa - risposta.

TUTTI, ripeto, TUTTI i "problemi" di salute, che io chiamo "sintomi", altro non sono che chiari segnali che qualcosa a livello organico/fisico/psicologico/spirituale non sta funzionando a dovere.

Il nostro compito è quindi quello di sradicare il comportamento sbagliato, NON di soffocare i segnali del corpo a suon di bombe chimiche.

Ora, alle sue domande:

1) Non ho dubbi che la sua fibromialgia (che, naturalmente, NON esiste, essendo un'accozzaglia di sintomi a cui è stato dato un nome) sia la diretta conseguenza della tossicità enorme causata da psicofarmaci e cattive abitudini di vita e alimentari.

2) Il suo "luminare" psichiatra ha fatto solo danni incalcolabili, arrivando a toglierle di botto gli psicofarmaci; operazione, questa, rischiosissima, dato il lungo tempo di assunzione (e naturalmente, i meccanismi di disintossicazione che scattano vengono sempre "scambiati" per recidive, in modo da imbottire il malcapitato di turno in maniera ancora più pesante).

3) Un'alimentazione vegana può essere la cosa migliore al mondo quanto la peggiore: mangiare vegetale NON significa sempre mangiare sano. Conosco tantissimi vegani ridotti ai minimi termini proprio perché passati da carne e pesce a tonnellate di cereali.

4) I cereali NON sono un cibo specie-specifico per l'uomo, altrimenti non dovremmo trattarli in diecimila modi per cucinarli e renderli commestibili. Quelli senza glutine sono "migliori" di quelli con il glutine, ma DEVONO rappresentare una transizione alla loro quasi-totale scomparsa. Io ho smesso di digerire quelli con il glutine, poi ho smesso di digerire anche quelli senza glutine ed il legumi. Quando mi sono deciso ad eliminarli totalmente (cereali e legumi) ho potuto FINALMENTE godere di una salute meravigliosa.

5) Questo DEVE andare di pari passo con l'aumento di frutta dolce, che è il cibo d'elezione per il genere umano e quello che CALORICAMENTE permette di mantenere il giusto peso.

6) Il SUO PESO lo decide il SUO CORPO. Non siamo più abituati a vedere la gente magra anzitutto. Inoltre, il problema dei cereali come cibo per "mantenere il peso" è un gatto che si morde la coda: lei continua ad intossicarsi con i cereali, non permette alla frutta di farle raggiungere il suo vero SANO peso e quindi è sempre ferma in una situazione di stallo. Quindi, VIA i cereali di ogni tipo, VIA i legumi. Se all'inizio dovesse perdere peso per assestarsi NON abbia paura. Inserisca moltissima frutta dolce, limiti moltissimo quella acida che è comunque meno adatta e più "anoressizzante", riprogrammi i suoi sensori di sazietà magari all'inizio mangiando più frutta anche senza appetito e alla fine vedrà che tutto funzionerà e il suo peso si assesterà correttamente. Io sono passato da 78 kg a 58-59. Non importa quanta frutta ingerisca, la mia bilancia ormai è ferma lì, ma il mio corpo e la mia salute mi fanno capire che quello è il MIO PESO corretto. In natura avremmo bisogno di essere snelli e agili, non grossi e impacciati. Punto.

7) Gli estratti hanno un grosso potere disintossicativo: ne beva quanti se ne sente di bere, e non pongo limiti soprattutto a quelli di verdura a foglia verde.

8) La strada del vegancrudismo è GIUSTA: vada avanti come un treno, sopportando tutte le crisi eliminative che incontrerà senza paura alcuna. Non abbia paura di sfoghi cutanei, di giramenti di testa, di stanchezza cronica. Tutto passerà se si fa la cosa giusta, ma non dimentichi MAI di aver accumulato uno stock tossico tremendo e che il suo sistema nervoso deve riassestarsi dopo anni e anni di interferenze. Io sono qui per aiutarla passo dopo passo.

9) Non conosco a Milano gruppi di mutuo aiuto, ma posso fornirle una MAREA di nominativi di persone che ne sono uscite grazie al mio aiuto e alla loro perseveranza, che saranno felici di aiutarla ed assisterla.

La sua perseveranza sarà la chiave di successo.

Io ci sono

Pietro Bisanti


Per tutti: questo epocale lavoro informativo non chiede niente a nessuno. Viviamo di donazioni spontanee. Chiunque voglia aiutarci, può farlo attraverso le indicazioni che trovate in alto a destra.

Per i nuovi lettori: scandagliate tutto il blog, in quanto è una miniera di informazioni disponibili gratuitamente per tutti.

Per tutti: chiunque abbia subito un danno personale o di un suo congiunto/amici, può mandare la propria storia a pbisant@hotmail.com

Per tutti: per ricevere la newsletter del blog, iscrivetevi utilizzando la relativa funzione nella colonna a destra.

Per tutti: con la funzione "ricerca google" in alto a destra, potete inserire delle parole da ricercare (ad esempio "psicofarmaci e suicidio", "prozac" etc...) in modo tale che vengano ricercati gli articoli relativi all'argomento desiderato.


Per tutti: mi trovate su "FACEBOOK" con il mio nome Pietro Bisanti


ATTENZIONE! RISPONDO A TUTTI. PURTROPPO STO RICEVENDO PIU' EMAIL DI QUANTE NON NE RIESCA AD EVADERE. CHIUNQUE ABBIA URGENZA E' PREGATO DI SEGNALARLO


ATTENZIONE! È NATO IL FORUM DEL BLOG "ALIMENTAZIONE E SALUTE". LO TROVATE IN ALTO A DESTRA. ISCRIVETEVI IN MODO TALE DA CREARE FINALMENTE UN LUOGO OVE IL DIBATTITO ANTIPSICHIATRICO NON SIA CENSURATO.


Siamo ora in grado di offrire un servizio di tutela legale, per chiunque si trovi tra le maglie della psichiatria o abbia subito da essa un danno.

Il concetto è molto semplice: chi può pagare poco, paga poco; chi non può pagare nulla, non pagherà nulla e noi interverremo comunque, per il semplice concetto che un essere umano in difficoltà deve sempre essere aiutato; chi può pagare tanto, pagherà il giusto e sarà a sua discrezione donare qualcosa a questa causa.

In questo modo, in base alle proprie possibilità, questo innovativo servizio potrà rimanere in piedi, senza sprofondare dopo due giorni.

SIAMO INOLTRE IN GRADO DI FORNIRE UN SERVIZIO DI ASSISTENZA PSICOLOGICA NON ATTRAVERSO IL SOLITO "PSICOLOGO DA LETTINO", BENSI' CON L'AUSILIO DI PROFESSIONISTI CHE AIUTINO VERAMENTE, SENZA "INCOLLARE" IL PAZIENTE A VITA.

Noi ci siamo. Per tutti, nel limite delle nostre possibilità.



























































































































Nessun commento:

Posta un commento

I commenti, positivi o negativi che siano, sono assolutamente apprezzati in questo blog.