ACQUISTA IL LIBRO. SCRIVI A PIETROBISANTIBLOG@GMAIL.COM O COMPILA MODULO DI CONTATTO. SOSTIENICI!

ACQUISTA IL LIBRO. SCRIVI A PIETROBISANTIBLOG@GMAIL.COM O COMPILA MODULO DI CONTATTO. SOSTIENICI!
LA PSICHIATRIA MODERNA VISTA CON GLI OCCHI DI UN CARABINIERE: PSICHIATRI E PSICOFARMACI FINALMENTE MESSI A NUDO PER QUELLO CHE SONO. L'UNICO LIBRO IN ITALIA CHE VI DICE CHIARAMENTE COSA SIANO VERAMENTE LA PSICHIATRIA E GLI PSICOFARMACI. COME LIBERARSI DA QUESTE DROGHE LEGALIZZATE E RICOMINCIARE A VIVERE, ANCHE ATTRAVERSO UN RINNOVATO REGIME ALIMENTARE. PSICOFARMACI ALLA GUIDA, PSICOFARMACI AI BAMBINI, PSICOFARMACI AGLI ANZIANI...C'E' TANTO, TANTO DA LEGGERE. UNA VERA BIBBIA DEL SETTORE. ASSOLUTAMENTE DA NON PERDERE. IL LIBRO CHE STA AIUTANDO MIGLIAIA DI PERSONE AD USCIRE DALLA DIPENDENZA DEGLI PSICOFARMACI. PER ORDINARE: COSTO EBOOK 16 EURO, COSTO CARTACEO 30 EURO (COMPRESA SPEDIZIONE). Dati beneficiari a mezzo BONIFICO BANCARIO Beneficiario: Pietro Eupremio Maria Bisanti Conto di accredito: IT95X0760105138200717600721 Banca e filiale: ENTE POSTE ITALIANE, VIALE EUROPA, 175 - 00144 - ROMA. Dati beneficiari a mezzo RICARICA POSTEPAY Beneficiario: Pietro Eupremio Maria Bisanti Codice fiscale: BSNPRP75S24F205O Numero carta postepay: 5333-1710-0229-5513. NELLA CAUSALE INSERIRE LA PROPRIA EMAIL NEL CASO DI ORDINE DI EBOOK O L'INDIRIZZO COMPLETO NEL CASO DI ORDINAZIONE DI LIBRO CARTACEO. NEL SOLO CASO DI PAGAMENTO A MEZZO POSTEPAY, SCRIVERE LE SUDDETTE INFORMAZIONI A: PIETROBISANTIBLOG@GMAIL.COM. PER QUALUNQUE, ULTERIORE INFORMAZIONE SCRIVICI SEMPRE A PIETROBISANTIBLOG@GMAIL.COM. SOSTIENICI INOLTRE, SE PUOI, CON UNA DONAZIONE!

NO ALLA PSICHIATRIA

Battiamoci per un mondo senza psicofarmaci, dove i disagi di natura psichiatrica vengono investigati attraverso l'analisi delle cause organiche/psicologiche del singolo individuo, e non attraverso la somministrazione anche coatta di vere e proprie droghe legalizzate.
Invia la tua storia a pbisant@hotmail.com.
La consapevolezza è l'unica arma vincente.
Si precisa che è ammessa la divulgazione di tutti i contenuti di questo blog con perentoria citazione della fonte

Informazioni personali

La mia foto
Milano, Italy
Maresciallo Capo dell'Arma dei Carabinieri (dal 24.09.1994 al 31.12.2017), ora docente ufficiale della prima scuola privata igienista italiana "Health Science University", attivista per i diritti umani, vegano-crudista e strenuo difensore dei diritti degli animali, da 14 anni si occupa in chiave igienista della correlazione fra alimentazione e malattia, con particolare attenzione alla salute mentale nonché all'utilizzo delle molecole più demoniache e distruttive mai inventate dall'uomo: gli psicofarmaci. L'intento di questo blog non è fornire indicazioni di natura medica, bensì quelle informazioni che possano essere utilizzate per effettuare delle scelte personali e consapevoli, soprattutto in ambito psichiatrico. NOTA BENE: QUESTO SITO RIFLETTE IL PENSIERO ESCLUSIVO DEL SUO AUTORE E NON HA ALCUN COLLEGAMENTO ED/O ESPRIME CONSIDERAZIONI IN NOME E PER CONTO DELL'ARMA DEI CARABINIERI

TUTTI I VIDEO DI PIETRO BISANTI

TUTTI I VIDEO DI PIETRO BISANTI
CLICCA PER COLLEGARTI AL CANALE YOUTUBE DI PIETRO BISANTI, OVE TROVERAI TUTTE LE SUE LEZIONI E LE SUE INTERVISTE

PROFILO FACEBOOK

PROFILO FACEBOOK
RIMANI IN CONTATTO SU FACEBOOK CON PIETRO BISANTI

UNIVERSITA' DELLA SALUTE DI VALDO VACCARO

UNIVERSITA' DELLA SALUTE DI VALDO VACCARO
UNIVERSITA' DELLA SALUTE DI VALDO VACCARO. PIETRO BISANTI DOCENTE UFFICIALE. CLICCATE PER MAGGIORI INFORMAZIONI

SALVADANAIO DI PRONTO SOCCORSO

SALVADANAIO DI PRONTO SOCCORSO
HAI UNA URGENZA ECONOMICA E NON SAI COME FARE? SCOPRI IL MERAVIGLIOSO SERVIZIO DI MUTUO AIUTO "SALVADANAIO DI PRONTO SOCCORSO" E VERIFICA COSA L'AMORE E LA RECIPROCA ASSISTENZA POSSONO FARE

venerdì 26 maggio 2017

VACCINAZIONI: "VOGLIO ANDARMENE DALL'ITALIA"... NO, SI RIMANE E SI COMBATTE

Buongiorno Pietro,

mi chiamo Luca e ho iniziato a conoscerti da qualche tempo leggendo i tuoi articoli e guardando i tuoi interventi e ti ringrazio per la tua ottima campagna di sensibilizzazione e caparbietà, unita alla schiettezza di dire le cose in modo chiaro e soprattutto vero.

Ti do del “tu” perché credo che mai come ora sia necessaria l’unione e la condivisione prevaricando chi vuole, in un modo o nell’altro, mantenere la separazione e di conseguenza lo scontro, l’informazione corrotta e inadeguata per raggiungere il controllo facendo leva sulla paura.

Ti scrivo perché la misura è colma; il “presunto” decreto legge sulla obbligatorietà di 12 vaccini, con conseguente punizione pecuniaria fino a 7500 euro, e, rullo di tamburi, arrivare alla sospensione della responsabilità genitoriale, non è nulla di diverso dalle varie leggi razziali istituite nei periodi storici che ben studiamo a scuola. Lesi i diritti dell’uomo, del fanciullo, della libera scelta (oltre che sanitaria), dell’istruzione: riassumendo… un’ecatombe. Viviamo in una società lobotomizzata dove tra farmaci di ogni tipo, istupidimento mediatico e informazioni faziose si raggiunge quel sistema perfettamente descritto da Orwell dove ogni singolo cittadino può urlare a gran voce “l’untore! dàgli! dàgli! dàgli all’untore!”, venendo premiato per la sua diligenza.

Siamo una famiglia di 6 persone che seguiamo i principi dell’igienismo da anni e ci adoperiamo ogni giorno affinché l’ignoranza (quella del non sapere) venga sostituita dalla conoscenza e dalla consapevolezza su ogni piano dell’Essere. Abbiamo tre figli di cui il più piccolo di età ha 14 anni e che si ritroverà suo malgrado a gestire nella quotidianità conflitti, emarginazioni da chi nella totale ignoranza (ma quella cattiva questa volta per non dire stupidità) parla per dare aria ai denti. Senza contare che sulla carta mio figlio dovrebbe farsi iniettare un numero imprecisato di dosi vaccinali tra cocktail in fase di sperimentazione e complessi con una fila infinita di “possibili” reazioni avverse… semplicemente NON ESISTE!

In questi ultimi anni abbiamo sempre sostenuto le nostre scelte e portate con orgoglio e sicurezza, ma abbiamo pensato seriamente di andar via da questo paese, perché ci sentiamo traditi. Il problema di fondo è che fintanto che il dibattito avviene tra adulti che per età anagrafica dovrebbero essere responsabili, ognuno ha proprie capacità di difesa: mi offendono in dieci? Me ne frego! Il problema è invece quando un minore viene additato dai suoi stessi compagni o peggio dai rappresentanti delle istituzioni: il branco molto spesso, purtroppo, vince sulla preda. Non posso essere 24 su 24 di fianco a mio figlio, anche se lui dimostra di essere risoluto nelle sue scelte, ma a 14 anni non si può pretendere che si faccia carico di battaglie.

Inizialmente la nostra decisione è stata quella di seguirlo a livello di istruzione con l’homeschooling, ma è stato approvato il decreto legislativo n.62 (art.23) con cui ogni homeschooler dovrà effettuare l’esame annuale presso una struttura pubblica: vuoi sottrarti al controllo scolastico per le vaccinazioni? Bene, quando verrai a fare l’esame da noi ti controlleremo e scatterà questo, questo e quest’altro. Basta. Noi non abbiamo mai avuto paura, ma le battaglie legali ci sono costate migliaia e migliaia di euro oltre che tempo speso inutilmente e che nessuno risarcirà mai.

Siamo molto sfiduciati e stanchi e non vediamo molte soluzioni al riguardo se non partire per tempo in un’altra nazione: concludo chiedendoti schiettamente se riesci a vedere opportunità diverse oltre quelle di andare via e imbarcarsi in contenziosi legali sfinenti.

Con profonda gratitudine,

Luca


RISPOSTA

Buongiorno Luca,
e grazie di avermi scritto.

Ti rimando subito al link di un'analoga richiesta a cui ho già pubblicamente risposto or ora...


Aggiungo questo: più gli attacchi si fanno duri, più abbiamo il DOVERE di reagire.

Io non ho figli, potrei assolutamente fottermene, eppure sono qui in prima linea.

Ribadiamo il concetto: se NON VUOI VACCINARE I TUOI FIGLI, NESSUNO, DICO NESSUNO, LO POTRA' MAI FARE DI FORZA.

Nel tuo caso, anche con l'homeschooling, NESSUNO POTRA' VACCINARE DI FORZA I TUOI FIGLI. Potranno solo fare, se questo decreto resterà in piedi così come è, sanzioni amministrative e minacce di sospensione della responsabilità genitoriale.

Minacce, sì, perché a nessun genitore consapevole ed attento potrà essere sottratto il proprio figlio solo per un'opinione diversa.

Come hai detto tu: UNIONE. Questo è il momento di stare uniti, di parare colpo dopo colpo senza paura.

Mai avere PAURA di essere "DIVERSI". Per me il mio essere vegano crudista e difensore degli oppressi è un ONORE.

Siate FIERI di quello che siete. Siate FIERI di uscire a cena senza dovervi ingozzare di cadaveri. Siate FIERI di difendere i vostri figli dall'inoculazione di sostanze che nulla hanno a che vedere con la salute. 

Siamo FIERI di NOI STESSI.

Avanti così

Pietro Bisanti

Per tutti: questo epocale lavoro informativo non chiede niente a nessuno. Viviamo di donazioni spontanee. Chiunque voglia aiutarci, può farlo attraverso le indicazioni che trovate in alto a destra.

Per i nuovi lettori: scandagliate tutto il blog, in quanto è una miniera di informazioni disponibili gratuitamente per tutti.

Per tutti: chiunque abbia subito un danno personale o di un suo congiunto/amici, può mandare la propria storia a pbisant@hotmail.com

Per tutti: per ricevere la newsletter del blog, iscrivetevi utilizzando la relativa funzione nella colonna a destra.

Per tutti: con la funzione "ricerca google" in alto a destra, potete inserire delle parole da ricercare (ad esempio "psicofarmaci e suicidio", "prozac" etc...) in modo tale che vengano ricercati gli articoli relativi all'argomento desiderato.


Per tutti: mi trovate su "FACEBOOK" con il mio nome Pietro Bisanti


ATTENZIONE! RISPONDO A TUTTI. PURTROPPO STO RICEVENDO PIU' EMAIL DI QUANTE NON NE RIESCA AD EVADERE. CHIUNQUE ABBIA URGENZA E' PREGATO DI SEGNALARLO


ATTENZIONE! È NATO IL FORUM DEL BLOG "ALIMENTAZIONE E SALUTE". LO TROVATE IN ALTO A DESTRA. ISCRIVETEVI IN MODO TALE DA CREARE FINALMENTE UN LUOGO OVE IL DIBATTITO ANTIPSICHIATRICO NON SIA CENSURATO.


Siamo ora in grado di offrire un servizio di tutela legale, per chiunque si trovi tra le maglie della psichiatria o abbia subito da essa un danno.

Il concetto è molto semplice: chi può pagare poco, paga poco; chi non può pagare nulla, non pagherà nulla e noi interverremo comunque, per il semplice concetto che un essere umano in difficoltà deve sempre essere aiutato; chi può pagare tanto, pagherà il giusto e sarà a sua discrezione donare qualcosa a questa causa.

In questo modo, in base alle proprie possibilità, questo innovativo servizio potrà rimanere in piedi, senza sprofondare dopo due giorni.

SIAMO INOLTRE IN GRADO DI FORNIRE UN SERVIZIO DI ASSISTENZA PSICOLOGICA NON ATTRAVERSO IL SOLITO "PSICOLOGO DA LETTINO", BENSI' CON L'AUSILIO DI PROFESSIONISTI CHE AIUTINO VERAMENTE, SENZA "INCOLLARE" IL PAZIENTE A VITA.

Noi ci siamo. Per tutti, nel limite delle nostre possibilità.













3 commenti:

  1. Io sono vivo. - Storia di Alberto Tremante.
    Due suoi fratellini invece sono morti, a causa di vaccini "sicuri". Che ne sarà di questa creatura quando anche il padre lo lascerà?
    https://www.youtube.com/watch?v=9nXrUblMWck

    RispondiElimina
  2. Grandissimo Pietro, come dici sempre "Avanti così"

    RispondiElimina
  3. Segnalo una ulteriore e decisa presa di posizione contro le vaccinazioni obbligatorie espressa in un editoriale di Andrea Strozzi sul Fatto Quotidiano. Nell'articolo viene anche rivelato il motivo di tanta solerzia da parte dall'attuale ministra della salute.

    https://www.google.it/amp/s/www.ilfattoquotidiano.it/2017/05/26/decreto-vaccini-non-permettero-che-sforacchino-il-braccio-di-mia-figlia/3605983/amp/

    RispondiElimina

I commenti, positivi o negativi che siano, sono assolutamente apprezzati in questo blog.