ACQUISTA IL LIBRO. SCRIVI A PIETROBISANTIBLOG@GMAIL.COM O COMPILA MODULO DI CONTATTO. SOSTIENICI!

ACQUISTA IL LIBRO. SCRIVI A PIETROBISANTIBLOG@GMAIL.COM O COMPILA MODULO DI CONTATTO. SOSTIENICI!
LA PSICHIATRIA MODERNA VISTA CON GLI OCCHI DI UN CARABINIERE: PSICHIATRI E PSICOFARMACI FINALMENTE MESSI A NUDO PER QUELLO CHE SONO. L'UNICO LIBRO IN ITALIA CHE VI DICE CHIARAMENTE COSA SIANO VERAMENTE LA PSICHIATRIA E GLI PSICOFARMACI. COME LIBERARSI DA QUESTE DROGHE LEGALIZZATE E RICOMINCIARE A VIVERE, ANCHE ATTRAVERSO UN RINNOVATO REGIME ALIMENTARE. PSICOFARMACI ALLA GUIDA, PSICOFARMACI AI BAMBINI, PSICOFARMACI AGLI ANZIANI...C'E' TANTO, TANTO DA LEGGERE. UNA VERA BIBBIA DEL SETTORE. ASSOLUTAMENTE DA NON PERDERE. IL LIBRO CHE STA AIUTANDO MIGLIAIA DI PERSONE AD USCIRE DALLA DIPENDENZA DEGLI PSICOFARMACI. PER ORDINARE: COSTO EBOOK 16 EURO, COSTO CARTACEO 30 EURO (COMPRESA SPEDIZIONE). Dati beneficiari a mezzo BONIFICO BANCARIO Beneficiario: Pietro Eupremio Maria Bisanti Conto di accredito: IT95X0760105138200717600721 Banca e filiale: ENTE POSTE ITALIANE, VIALE EUROPA, 175 - 00144 - ROMA. Dati beneficiari a mezzo RICARICA POSTEPAY Beneficiario: Pietro Eupremio Maria Bisanti Codice fiscale: BSNPRP75S24F205O Numero carta postepay: 5333-1710-0229-5513. NELLA CAUSALE INSERIRE LA PROPRIA EMAIL NEL CASO DI ORDINE DI EBOOK O L'INDIRIZZO COMPLETO NEL CASO DI ORDINAZIONE DI LIBRO CARTACEO. NEL SOLO CASO DI PAGAMENTO A MEZZO POSTEPAY, SCRIVERE LE SUDDETTE INFORMAZIONI A: PIETROBISANTIBLOG@GMAIL.COM. PER QUALUNQUE, ULTERIORE INFORMAZIONE SCRIVICI SEMPRE A PIETROBISANTIBLOG@GMAIL.COM. SOSTIENICI INOLTRE, SE PUOI, CON UNA DONAZIONE!

NO ALLA PSICHIATRIA

Battiamoci per un mondo senza psicofarmaci, dove i disagi di natura psichiatrica vengono investigati attraverso l'analisi delle cause organiche/psicologiche del singolo individuo, e non attraverso la somministrazione anche coatta di vere e proprie droghe legalizzate.
Invia la tua storia a pbisant@hotmail.com.
La consapevolezza è l'unica arma vincente.
Si precisa che è ammessa la divulgazione di tutti i contenuti di questo blog con perentoria citazione della fonte

Informazioni personali

La mia foto
Milano, Italy
Maresciallo Capo dell'Arma dei Carabinieri (dal 24.09.1994 al 31.12.2017), ora docente ufficiale della prima scuola privata igienista italiana "Health Science University", attivista per i diritti umani, vegano-crudista e strenuo difensore dei diritti degli animali, da 14 anni si occupa in chiave igienista della correlazione fra alimentazione e malattia, con particolare attenzione alla salute mentale nonché all'utilizzo delle molecole più demoniache e distruttive mai inventate dall'uomo: gli psicofarmaci. L'intento di questo blog non è fornire indicazioni di natura medica, bensì quelle informazioni che possano essere utilizzate per effettuare delle scelte personali e consapevoli, soprattutto in ambito psichiatrico. NOTA BENE: QUESTO SITO RIFLETTE IL PENSIERO ESCLUSIVO DEL SUO AUTORE E NON HA ALCUN COLLEGAMENTO ED/O ESPRIME CONSIDERAZIONI IN NOME E PER CONTO DELL'ARMA DEI CARABINIERI

TUTTI I VIDEO DI PIETRO BISANTI

TUTTI I VIDEO DI PIETRO BISANTI
CLICCA PER COLLEGARTI AL CANALE YOUTUBE DI PIETRO BISANTI, OVE TROVERAI TUTTE LE SUE LEZIONI E LE SUE INTERVISTE

PROFILO FACEBOOK

PROFILO FACEBOOK
RIMANI IN CONTATTO SU FACEBOOK CON PIETRO BISANTI

UNIVERSITA' DELLA SALUTE DI VALDO VACCARO

UNIVERSITA' DELLA SALUTE DI VALDO VACCARO
UNIVERSITA' DELLA SALUTE DI VALDO VACCARO. PIETRO BISANTI DOCENTE UFFICIALE. CLICCATE PER MAGGIORI INFORMAZIONI

SALVADANAIO DI PRONTO SOCCORSO

SALVADANAIO DI PRONTO SOCCORSO
HAI UNA URGENZA ECONOMICA E NON SAI COME FARE? SCOPRI IL MERAVIGLIOSO SERVIZIO DI MUTUO AIUTO "SALVADANAIO DI PRONTO SOCCORSO" E VERIFICA COSA L'AMORE E LA RECIPROCA ASSISTENZA POSSONO FARE

martedì 25 luglio 2017

CHESTER BENNINGTON DEI LINKIN PARK SI IMPICCA: COME LUI, MILIONI NEL MONDO FANNO LA STESSA FINE. ECCO IL PERCHE'

Sicuramente avrete saputo della morte per impiccagione di Chester Bennington, leader della band americana "Linkin Park".

Non amo perdermi in inutili parole. Solo chi ha conosciuto veramente questa persona, potrà "giustamente" piangerne la scomparsa. 

Il dolore è qualcosa di unico e nostro e sono convinto che la riservatezza sia la migliore forma di rispetto.

Pur non potendo conoscere veramente cosa sia successo, come si fa a non rendersi conto che chi assume antidepressivi (come sembra risultare dal caso in questione), venga come trasportato in uno stato di NON COSCIENZA, per cui il suicidio, SOPRATTUTTO TRAMITE IMPICCAGIONE, diventa un atto quasi NATURALE.

Si fa un concerto già con l'idea che ci si impiccherà.

Questa barbarie può essere solo la conseguenza dell'utilizzo di queste demoniache sostanze, che non guardano in faccia a nessuno: belli, brutti, ricchi o poveri...


Ora più attuale che mai.

Pietro Eupremio Maria Bisanti


7 commenti:

  1. Proprio vero che da quando esistono gli psicofarmaci la gente si impicca, infatti prima dell'invenzione degli antidepressivi io in tutto il mondo non ho mai sentito di qualcuno che si sia ammazzato...Mi sa che l'impiccagione come pratica è nata dagli anni 50 in poi... Prima di allora tutti erano felicissimi nessuno si ammazzava e tutti si scambiavano regali.... Si si non ci sono dubbi sono proprio dei farmaci demoniaci :) :)

    RispondiElimina
  2. Io confermo parola per parola cio che è stato scritto da te pietro. Ho fatto otto tentativi negli anni in cui prendevo psicofarmaci. Dopo , nulla . I problemi della mia vita non si sono risolti ho alti e bassi come tutti ma mai pensieri auto ed etero lesionisti si sono piu affacciati alla mia mente

    RispondiElimina
  3. Forse perché I farmaci hanno fatto il loro dovere, oppure i tentati suicidi erano semplicemente frutto di uno stato depressivo fortunatamente poi risolto, succede che si risolvano anche in modo spontaneo. Troppo facile trovare un capro espiatorio.

    RispondiElimina
  4. E' scritto nei bugiardini dei farmaci antipsicotici ed antidepressivi che causano istinti suicidi ed omicidi.
    Poi ognuno è libero di avvelenarsi come crede.
    Mia madre ne ha fatto uso per anni, e so cosa ho letto in quei foglietti.

    http://www.peter-lehmann-publishing.com/articles/italian/suicidalita.htm

    RispondiElimina
  5. ex dirigente casa farmaceutica confessa:

    https://www.youtube.com/watch?v=AUjD44rfQMc

    RispondiElimina
  6. Che Minchiate devo sentire, se sono valide le singole esperienze per altro non dimostrabili. allora vale anche per me che circa 8 anni fa ho assunto un antidepressivo e mi ha aiutato tantissimo, sono rinato affiancandolo ad una terapia. Ora da anni non prendo nemmeno un aspirina, faccio sport e curo l'alimentazione. Stessa esperienza un mio collega. Dai siamo Seri su... Queste posizioni estreme fanno solo danni come la storia dimostra. Grazie

    RispondiElimina
  7. Ancora si devono sentire queste storielle, presumibilmente una rarità come mosche bianche di gente benedetta dagli psicofarmaci. Si legga per favore il mio articolo dedicato a questi fortunati: https://recuperamente.blogspot.it/2017/07/la-fallacia-aneddotica-di-chi-difende.html

    RispondiElimina

I commenti, positivi o negativi che siano, sono assolutamente apprezzati in questo blog.